musica e incontri nel piccolo intenso mondo di Castelnuovo, antico rione di Recanati (MC)

0

AmAnticA 2010

Castelnuovo, patria dell’organetto, ospita “Amantica”, festival legato agli strumenti a mantice

2011_AmAntica-2Il rione Castelnuovo è un piccolo e intenso mondo di vicoli e botteghe, di fervida produzione artigianale, di eccellenze sviluppate lungo un secolo di storia, che ha dato i natali a importanti figure del nostro tempo, piccoli e grandi artisti.
Se ci si addentra passo passo nelle arti e nei mestieri che hanno caratterizzato e caraterizzano la sua quotidianità, queste poche strade si colorano di un profondo che entusiasma e arricchisce la conoscenza personale di ognuno.

A questo spontaneo fascino nasce il Festival Amantica, due giornate di musica ed eventi capaci di raccontare con suggestioni e ospiti di rilevanza nazionale ed internazionale la personalità ed il carisma di questo rione.
Portare alla luce le proprie radici, ancora tanto robuste e vitali, diventa un mezzo per leggere e conoscere il presente e per lanciarsi più saldi verso il futuro.
Un divenire tra ieri, oggi e domani, tra classico e popolare, tutto questo è “Amantica”.
Il programma delle due serate, un festival legato alle culture musicali tradizionali e agli strumenti a mantice.

Sabato 24 luglio, ore 19, Circolo Ricreativo Castelnuovo, duo Riganelli-Felicioli in “Vou Vivendo”
Un viaggio in America del sud e più precisamente in Brasile. Vou Vivendo è un concerto dedicato allo choro, termine portoghese che significa lamento o pianto. Riganelli e il suo mantice, Felicioli e i suoi fiati per portarci lontano nello spazio e nel tempo.

Sabato 24 luglio, ore 21.30, chiesa di S. Maria in Castelnuovo, Piccola Orchestra La Viola
A grande richiesta, una orchestra popolare diretta da Alessandro Parente, con la splendida voce di Antonella Costanzo. 14 elementi pronti a raccontare, a far sognare tra le note degli organetti e i canti di tradizione e inediti. Un concerto per nobilitare l’antico borgo di Castelnuovo e la sua eccelsa produzione di Organetti Diatonici.

Domenica 25 luglio, ore 19, Circolo Ricreativo “B. Gigli”, Traballo
Saltarello marchigiano .. la nostra tradizione nelle mani di un gruppo di appassionati musicisti..! Per divertirsi, per festeggiare, per cantare, per ballare..

Domenica 25 luglio, ore 22, chiesa di S. Maria in Castelnuovo, Riccardo Tesi e Banditaliana
Nei vicoli di Castelnuovo finalmente un omaggio laddove si lavora quotidianamente per questa musica e per questo magico strumento .. l’organetto diatonico.

Nelle serate del 24 e 25, alle 21, il parcheggio antistante l’ex convento delle Clarisse ospiterà la proiezione del documentario “Ricordi dal borgo, Castelnuovo ed il suo vissuto”.
Domenica 25 annullo filatelico postale per ricordare la manifestazione.

Nelle due giornate, stands gastronomici, workshop, mostre pittura, laboratori ed esposizione di ceramica, percorso antiche botteghe artigiane, esposizione monete del periodo in cui Recanati batteva moneta.

pubblicato da “www.ilcittadinodirecanati.it” il 19 luglio 2010